Domenica, 11 Luglio 2021 10:52

Perché è importante sapere prima quanti soldi ci darà veramente la banca con il mutuo

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

E’ molto frequente la situazione in cui chi vuole comprare casa cominci a cercarla senza sapere se e quanti soldi la banca sarà disposta finanziare veramente con un mutuo.

Questo non sapere può essere un problema in fase di trattativa perché

chi compra dovrà per forza fare una proposta vincolata all’ottenimento del mutuo, condizione questa poco apprezzata da chi vende.

Questo per il semplice motivo che quest’ultimo rischia di tenere bloccata la casa per mesi (i tempi per l’approvazione di un mutuo si sono allungati a causa del Covid), perdendo magari altre possibilità di vendita, per scoprire alla fine che la banca ha rifiutato il mutuo all’acquirente e che quindi si ripartirà da zero.

Pensate se questo dovesse succedere a giugno a chi vende una casa in una zona turistica e a stagione finita scopra quindi che il promissario acquirente non otterrà il mutuo. Un bel danno per il venditore (oltre ovviamente a una bella delusione per l’acquirente).

Per questo motivo ci sono venditori che non accettano di vendere a queste condizioni o quanto meno non accettano di fare sconti a queste condizioni, soprattutto per le case più vendibili, quelle cioè più belle, nella posizione migliore e che sono in vendita a un giusto prezzo.

Perché mai chi vende un oggetto simile dovrebbe accettare una proposta con la clausola sospensiva relativa all’ottenimento del mutuo che di fatto significa non avere la sicurezza di aver venduto, ma solo la sicurezza di non poter vendere ad altri nel periodo di sospensiva?

Certo c’è da dire che chi vende un oggetto fuori prezzo o poco vendibile una clausola del genere normalmente tende ad accettarla, perché  una volta che si è finalmente trovato chi è disposto a pagare una casa più del suo valore di mercato o comunque a comprarla pur essendo per qualunque motivo poco appetibile, si è più disponibili con le esigenze degli acquirenti pur di concludere la vendita.

Tornando alla nostra trattativa su un immobile appetibile invece, se sappiamo con certezza, per aver sentito preventivamente in maniera approfondita la nostra banca o un broker finanziario, la cifra di cui potremo disporre, potremo fare una trattativa senza clausole sospensive legate all’ottenimento del mutuo per nostre mancanze (potremmo comunque non essere finanziati per problemi sull'immobile, ma in questo caso la responsabilità ricadrebbe sui venditori che di certo non potrebbero farcene una colpa anzi..., semmai...) e in questo modo la nostra proposta sarà considerata molto di più da chi vende e avremo sicuramente maggiori probabilità di ottenere uno sconto.

Vito Desanguine

11 Luglio 2021

Letto 54 volte Ultima modifica il Venerdì, 08 Ottobre 2021 14:59

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.