Lunedì, 01 Novembre 2021 16:48

Quanto tempo ci vuole per vendere una casa?

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per rispondere a questa domanda potrei cavarmela brevemente dicendo che in Italia al momento, statistiche alla mano, mediamente si vende una casa in 6/8 mesi. La verità però è molto più complessa perché,

come sempre quando si tratta di statistiche, in quella media ci sono sia le case vendute in una settimana e sia quelle vendute dopo anni.

Quindi una risposta del genere non ci aiuterebbe a capire se per vendere il nostro immobile ci metteremo una settimana o 5 anni, perché non ci dice quali sono le variabili che influiscono sul tempo necessario.

Di queste  la più importante è sicuramente il prezzo di vendita che teoricamente dovrebbe corrispondere al prezzo di mercato e che a sua volta è determinato sia dalla zona dove è ubicato l’immobile e sia dalla tipologia e dallo stato in cui lo stesso si trova. 

In verità molto spesso invece il prezzo di vendita è deciso in base a motivi strettamente personali al venditore (come l’aver bisogno di una certa cifra per comprare una determinata altra casa o pagare uno specifico debito) che nulla hanno a che fare con il reale valore di mercato.

C’è anche da dire però che alle volte si mette in vendita una casa fuori prezzo perché non si è davvero capito qual è il suo reale valore e questo è il male minore (che capita la maggior parte delle volte) perché il passare del tempo senza vendere ci farà prima o poi capire che bisogna semplicemente abbassare il prezzo.

Meno facile da risolvere è la situazione già accennata in cui si vende fuori prezzo perché quella è la cifra di cui si ha bisogno per motivi strettamente personali. Difficilmente in questo caso saremo disposti allora ad accettare una cifra inferiore, anche perché potrebbe non bastare ai nostri scopi. In questo caso però rischieremo davvero di non vendere mai, perché non si può pretendere che l'acquirente sia disposto a pagare di più del valore di mercato  solo perché quella è la cifra di cui abbiamo bisogno.

In quest’ultimo caso poi bisognerebbe comunque avere dalla nostra parte il fattore tempo, ossia devo poter aver il tempo necessario per provare a trovare quella persona che, magari per motivi strettamente personali, ha comunque un interesse ha pagare la cifra che chiedo, anche se fuori mercato, pur di avere il mio immobile (il famigerato amatore).

Bisogna domandarsi a questo punto perciò se si può o se si vuole aspettare un tempo indefinito per vendere pur di ottenere la cifra desiderata (e sottolineo desiderata). Dipenderà evidentemente dal motivo per cui sto vendendo.

Altro aspetto che impatta sui tempi di vendita è la tipologia di casa che si vende, ossia se è la più richiesta dal mercato (dalle mie parti a Marina di Massa per esempio sono le case con giardino) o se è la meno richiesta (dopo il lockdown sicuramente i seminterrati).

Molto importante infine è anche lo stato in cui si trova l’immobile. E’ indubbio che una casa in ottimo stato si venderà più velocemente di una da ristrutturare (a meno che non rientri in determinati bonus fiscali).

Alla luce di queste ultime riflessioni possiamo dire quindi che la cosa più importante da fare per vendere velocemente una casa è di proporre in vendita il nostro immobile al giusto prezzo di mercato (come trovarlo sarà oggetto di un prossimo articolo).

Diversamente se ne sbagliassi il prezzo di vendita, magari di molto, avrei grandi difficoltà a venderlo, anche se avessi una casa bellissima in una zona richiestissima e anche utilizzando il miglior marketing del mondo che servirebbe alla fine solo a far sapere a una moltitudine di persone che c’è l’ennesima casa in vendita fuori prezzo.

Si potrebbe aggiungere anche che a volte le case non si riescono a vendere perché si trovano in una zona poco richiesta, o perché appartengono ad una tipologia poco ricercata o perché sono in uno stato poco desiderabile.

Tutto vero, ma queste considerazioni sono motivi ancora maggiori per cui andrebbe abbassato il loro prezzo di vendita per renderle cioè più interessanti anche a chi per i loro difetti non le prenderebbe mai in considerazione, ma che potrebbe invece cambiare idea di fronte ad una richiesta più conveniente delle case in vendita in zone più ricercate.

In sintesi sto cercando di dire che al giusto prezzo di mercato (cioè quello che un numero significativo di persone sarebbe disposto a pagare per quella tipologia di casa, in quello stato e in quella zona) si potrebbe vendere abbastanza velocemente (settimane o pochi mesi al massimo) anche una casa vicino alla discarica.

Quindi la risposta al titolo “Quanto tempo ci vuole per vendere una casa” è:

dipende dalla cifra che vogliamo realizzare, dal perché vogliamo realizzare quella cifra e da quanto tempo possiamo aspettare per realizzarla.

Vito Desanguine

01/11/2021

 

Letto 77 volte Ultima modifica il Martedì, 02 Novembre 2021 14:33

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.