Agente immobiliare
 
  • Dove sono
  • Piazza Betti nr. 47
  • 54100-Marina di Massa
 
 
  • Telefono
  • 3381249486

Il mio blog

Venerdì, 19 Ottobre 2018 07:59

Cos'è l'A.P.E

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Forse non sai che l’ A.P.E. (Attestato di Prestazione Energetica) ex A.C.E. (Attestato di Certificazione Energetica) è un documento indispensabile in una compravendita
immobiliare sin dal momento in cui l’immobile viene pubblicizzato in vendita e ti spiego perché.

Perché la pubblicità di un immobile in vendita priva dell’indicazione dei parametri di classe e indice di prestazione energetica è passibile di sanzioni che vanno da 500 a 3000 euro a carico di chi effettua la pubblicità e quindi sia dei privati che delle agenzie.

Questo vale sia per i classici cartelli vendesi che per gli annunci su internet o su volantini, cartelloni ecc.

Pensi che siano tanti? Allora sappi che se al momento del rogito non c’è  l’A.P.E. questa mancanza comporta una sanzione  che va da 3.000 a 18.000 euro che ricade in solido sia sul venditore che sul compratore, il che vuol dire che può essere pretesa per l’intero indifferentemente sia a uno che all’altro. E ti va anche bene perché c’è stato un momento in cui l’assenza dell’A.P.E. rendeva l’atto nullo.

Ti sembra di aver speso abbastanza? Scoprirai invece che bisogna pagare un nuovo atto notarile  entro 45 giorni per dichiarare la produzione dell’A.P.E. mancante. Ovviamente questa volta andrà presentato al notaio rogante e in originale.

Vale la pena rischiare tutti questi soldi per risparmiare un costo modesto (mediamente 150 euro, ma il prezzario dei tecnici abilitati è molto vario) che comunque andrà sostenuto?

Ma perché tutto questo accanimento?

Lo scopo della norma è che l’A.P.E. dà una serie di informazioni sull’immobile la cui conoscenza da parte del cliente acquirente è considerata dal legislatore fondamentale per una corretta trattativa di compravendita in quanto così si possono valutare diversi immobili anche in base a questo parametro.

Quanto dura la sua validità?

Dura 10 anni a patto che sia fatta la manutenzione periodica della caldaia e non siano stati effettuati lavori sull’immobile atti a variare i parametri precedentemente rilevati

Chi lo redige?

Un tecnico abilitato, generalmente un geometra, un ingegnere o un architetto

Vito Desanguine

23 Agosto 2020

 

 

Letto 302 volte Ultima modifica il Lunedì, 01 Novembre 2021 08:13

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Resta in contatto

Vito Desanguine
Agente immobiliare
tel: 3381249486
ilpontileimmobiliare@gmail.com
www.ilpontileimmobiliare.it