Agente immobiliare
 
  • Dove sono
  • Piazza Betti nr. 47
  • 54100-Marina di Massa
 
 
  • Telefono
  • 3381249486

Il mio blog

Martedì, 16 Ottobre 2018 04:40

Come capire quanto è grande una casa veramente

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Ti  è mai capitato di vedere la stessa casa pubblicizzata in vendita presso due diverse agenzie e notare che la grandezza riportata da una era notevolmente
diversa da quella riportata dall’altra?

Magari una riportava 70 mq e l’altra 110 mq e non riuscendo a capire come mai hai pensato che una delle due stesse sbroccando, magari quella che riportava una grandezza maggiore?

Hai risposto Si?

Bene ho una notizia per te. Probabilmente erano corrette tutte e due le inserzioni.

Pensi che ora sono io che stia sbroccando?

Posso capirti, allora continua a leggere e scoprirai perché.

Ti do subito la risposta

Il primo annuncio si riferisce alla superficie netta calpestabile e il secondo alla superficie commerciale

Ne sai come prima?

Ok facciamo un passo indietro e partiamo da un presupposto.

Quando si compra un immobile lo si compra compresi i muri (interni ed esterni) e le pertinenze (balconi, terrazze, cantine, soffitte, giardini esclusivi, posto auto assegnato coperto o scoperto ecc.)

Chi compra tuttavia è spesso interessato a sapere principalmente quanti metri avrà a disposizione in maniera netta all’interno della casa, vuole quindi conoscere la somma della superficie netta calpestabile dei vari locali che (ipotizzando  una casa con soggiorno, cucina, bagno camera e cameretta) potrebbe essere di 70 mq.

Alcune annunci avranno quindi questi 70 mq come misura della casa, aggiungendo solo la descrizione delle eventuale pertinenze senza quantificarle in mq ed escludendo i muri.

Questo è il caso del primo annuncio del mio esempio iniziale

Ma se io volessi quantificare anche le pertinenze magari per confrontare in maniera più precisa altre case che ne siano in possesso?

Ci viene in aiuto il DPR 138 del 1998 che ha cercato di mettere ordine dicendo che le case si vendono considerando la superficie commerciale che somma alla superficie netta calpestabile anche i muri e le pertinenze, secondo percentuali variabili a secondo dei casi delle loro misure totali, casi che sono comunque elencati nello stesso decreto,

Questa misura è quella riportata nel secondo annuncio del mio esempio iniziale

Ecco spiegato perché una casa di 70 mq di superficie calpestabile diventa di 110 mq commerciali perché ai 70 mq è  stata aggiunta una parte dei metri del giardino e/o della cantina e/o del posto auto e così via.

Con questo sistema è più facile paragonare a livello economico case diverse tra loro perché avremo che gli immobili si trasformeranno nella loro interezza in un numero di superficie commerciale che sarà immediato da confrontare.

Ricordati sempre però che sto parlando di un paragone basato solo sulla misura degli immobili senza considerarne l’eventuale diversa posizione come spiegato in un altro post.

In un prossimo articolo ti spiegherò poi come ottenere facilmente e velocemente la superficie commerciale della propria casa senza impazzire con calcoli e percentuali.

Vito Desanguine

06 Settembre 2020

 

 

Letto 307 volte Ultima modifica il Domenica, 30 Gennaio 2022 14:00

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.

Resta in contatto

Vito Desanguine
Agente immobiliare
tel: 3381249486
ilpontileimmobiliare@gmail.com
www.ilpontileimmobiliare.it